Tag: minacce

Giornalista e scrittrice salentina

Casalegno: il giornalismo come missione laica

Casalegno: il giornalismo come missione laica

Quaranta anni fa moriva assassinato dalle Brigate, Carlo Casalegno, vicedirettore del quotidiano “La Stampa”. Era il 16 novembre 1977. Il ritratto tracciato dal figlio Andrea Di Marilù Mastrogiovanni //L’INTERVISTA E’ servito a qualcosa farsi ammazzare per la democrazia? Che cosa rimane dell’esperienza di suo padre? L’ho chiesto ad Andrea, figlio di Carlo Casalegno. Giornalista e…
Leggi tutto

“Camorriste”, l’antimafia sociale perde la bussola

“Camorriste”, l’antimafia sociale perde la bussola

Nel post precedente, scritto sul Frecciarossa preso al volo dopo meno di 24 ore dalla fine di una esperienza forte e bella come quella della Web’S-CooL, vi avevo accennato al fatto che ero in viaggio perché invitata a parlare di “donne e mafia”, insieme ad altre colleghe minacciate, alla Festa del Cinema di Roma per…
Leggi tutto

Fare inchieste a tutti i costi. Subito un pool di giornalismo d’inchiesta in Rai

Fare inchieste a tutti i costi. Subito un pool di giornalismo d’inchiesta in Rai

Fare, davvero, un servizio pubblico di creazione di un’identità collettiva sana. Fare in modo che i cittadini guardino alla Rai, in ogni regione, come un presidio di legalità, d’inchiesta, d’informazione libera.

Marilena Natale rinuncia alla scorta: "Per amore della mia terra"

Marilena Natale rinuncia alla scorta: “Per amore della mia terra”

Con una lettera inviata al prefetto di Caserta, al procuratore e a tutti i vertici delle Forze dell’ordine mobilitate per proteggerla, Marilena Natale rinuncia al programma di protezione affermando che non comunicherà più i suoi spostamenti. “Non potrei fare più il mio lavoro, dice, non potrei incontrare fonti riservate”. La scorta era stata disposta perché in alcune…
Leggi tutto

Marilena Natale, minacciata di morte dai casalesi. “La mia scorta? La gente onesta”

Marilena Natale, minacciata di morte dai casalesi. “La mia scorta? La gente onesta”

Di Marilù Mastrogiovanni Marilena Natale trascorre la sua vita di cronista per strada, con le persone, tra la “sua” gente, ad Aversa, in provincia di Caserta e tra i “suoi casalesi”. Non quelli che lei definisce “la holding criminale” di Casal di Principe, ma i casalesi veri, le persone che come lei fanno la scelta…
Leggi tutto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!