Tag: mafia

Giornalista e scrittrice salentina

Mazzola, giornalista TG1 aggredita a Bari: per la Procura è mafia

Mazzola, giornalista TG1 aggredita a Bari: per la Procura è mafia

Chiuse le indagini per l’aggressione di Maria Grazia Mazzola, inviata del Tg1, da parte di Monica Laera, del clan Laera-Strisciuglio-Mercadante: “L’obiettivo era controllare il territorio col metodo mafioso”   Di Marilù Mastrogiovanni “Ehi non venire più qua che ti uccido”. Chiuse le indagini sull’aggressione di Maria Grazia Mazzola, inviata del Tg1, da parte di Monica…
Leggi tutto

“Camorriste”, l’antimafia sociale perde la bussola

“Camorriste”, l’antimafia sociale perde la bussola

Nel post precedente, scritto sul Frecciarossa preso al volo dopo meno di 24 ore dalla fine di una esperienza forte e bella come quella della Web’S-CooL, vi avevo accennato al fatto che ero in viaggio perché invitata a parlare di “donne e mafia”, insieme ad altre colleghe minacciate, alla Festa del Cinema di Roma per…
Leggi tutto

Marilena Natale rinuncia alla scorta: "Per amore della mia terra"

Marilena Natale rinuncia alla scorta: “Per amore della mia terra”

Con una lettera inviata al prefetto di Caserta, al procuratore e a tutti i vertici delle Forze dell’ordine mobilitate per proteggerla, Marilena Natale rinuncia al programma di protezione affermando che non comunicherà più i suoi spostamenti. “Non potrei fare più il mio lavoro, dice, non potrei incontrare fonti riservate”. La scorta era stata disposta perché in alcune…
Leggi tutto

Marilena Natale, minacciata di morte dai casalesi. “La mia scorta? La gente onesta”

Marilena Natale, minacciata di morte dai casalesi. “La mia scorta? La gente onesta”

Di Marilù Mastrogiovanni Marilena Natale trascorre la sua vita di cronista per strada, con le persone, tra la “sua” gente, ad Aversa, in provincia di Caserta e tra i “suoi casalesi”. Non quelli che lei definisce “la holding criminale” di Casal di Principe, ma i casalesi veri, le persone che come lei fanno la scelta…
Leggi tutto

Bindi: sacra corona unita, il welfare del Salento

Bindi: sacra corona unita, il welfare del Salento

“Una mafia ben radicata nel territorio e la sua forza sta proprio nella sua conformazione reticolare”. La presidente della Commissione nazionale antimafia Rosy Bindi, a conclusione delle audizioni tenute nel Salento, traccia lo scenario delle infiltrazioni della sacra corona nel tessuto sociale del Tacco d’Italia, paragonandola ad un vero e proprio “Welfare”, la funzione di Stato…
Leggi tutto

Siamo tutti Nino Di Matteo

Siamo tutti Nino Di Matteo

di Agnese Biasco, Alessia Costa, Gilda Marzano, Roberta Rizzo Ieri è stato bellissimo. Sono stata felice e orgogliosa di vedere i “miei” studenti intervistare Nino Di Matteo. Sentire il magistrato complimentarsi con loro per i messaggi che gli avevano inviato per la manifestazione dei due anni di “Scorta civica”. Messaggi che altri studenti di Palermo hanno…
Leggi tutto

Io non taccio. L’Italia dell’informazione che da fastidio

Io non taccio. L’Italia dell’informazione che da fastidio

Non sono l’unica, non sarò l’ultima. Non faccio niente di speciale. Faccio il mio dovere, non perché voglia essere additata come un’eroina ma perché so farlo solo così. In un certo senso sono in trappola. Come la mia, le storie di altri sette giornalisti: Federica Angeli, Giuseppe Baldessarro, Paolo Borrometi, Arnaldo Capezzuto, Ester Castano David…
Leggi tutto

Inchiesta Muccio: “Tutto vero”. Archiviata querela a Mastrogiovanni

Inchiesta Muccio: “Tutto vero”. Archiviata querela a Mastrogiovanni

Un’altra querela archiviata. E’ quella relativa all’inchiesta pubblicata sul Tacco d’Italia dal titolo “Il Salento d’amare colpito al cuore” (LEGGI QUI). Raccontavo come, attraverso una serie di autorizzazioni tutte formalmente regolari, il Comune di Salve (Le) avesse di fatto reso possibile l’edificazione di un vero e proprio villaggio, costituito da diverse villette racchiuse da unico…
Leggi tutto

Per Angelica, contro la mafia

Per Angelica, contro la mafia

L’idea è di Katiuscia Di Rocco, direttrice della biblioteca arcivescovile “De Leo” di Brindisi, la più antica biblioteca pubblica del Salento. Istituire un fondo librario, all’interno della biblioteca, destinato a raccogliere le pubblicazioni sulla mafia pugliese, la Sacra corona unita, ancora poco studiata in maniera strutturata. Il fondo sarà dedicato alla piccola Angelica Pirtoli, uccisa…
Leggi tutto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!