Categoria: Legalità

Marilena Natale, minacciata di morte dai casalesi. “La mia scorta? La gente onesta”

Marilena Natale, minacciata di morte dai casalesi. “La mia scorta? La gente onesta”

Di Marilù Mastrogiovanni Marilena Natale trascorre la sua vita di cronista per strada, con le persone, tra la “sua” gente, ad Aversa, in provincia di Caserta e tra i “suoi casalesi”. Non quelli che lei definisce “la holding criminale” di Casal di Principe, ma i casalesi veri, le persone che come lei fanno la scelta…
Leggi tutto

Antonio Fiordiso, morto di carcere nel Salento

Antonio Fiordiso, morto di carcere. Otto medici indagati

Dal Manifesto. L’inizio di una pagina della Giustizia tutta da scrivere. Queste sono le battaglie giornalistiche di cui sono orgogliosa. Sempre al fianco degli ultimi.   Di Marilù Mastrogiovanni Sono otto gli iscritti al registro degli indagati per la morte di Antonio Fiordiso, morto in carcere un anno fa, l’8 dicembre 2015. Sono i medici…
Leggi tutto

Donne e carcere. E quella “discriminazione involontaria”

Donne e carcere. E quella “discriminazione involontaria”

C’è una “discriminazione involontaria” nel sistema carcerario italiano. Lo scrive il Ministero della giustizia, nel report annuale in cui riporta i dati dei detenuti nelle carceri italiane. Affollate, e solo da uomini. Perché solo il 4% dei reclusi è donna. In Puglia su 3.114 detenuti 146 sono donne e il trend è in diminuzione e…
Leggi tutto

Il premio “Renata Fonte"

Una “Fonte” per l’antiviolenza

Sono 1500 le donne che nel 2014 si sono rivolte ai 21 centri antiviolenza attivi in Puglia. Nel 2015, solo nella provincia di Lecce, 231 donne hanno chiesto aiuto al Centro antiviolenza Renata Fonte. Ma il fenomeno è molto più vasto e soprattutto sommerso. Da oggi però c’è uno strumento in più per aiutare le donne…
Leggi tutto

Antonio Fiordiso, morto di carcere nel Salento

Antonio Fiordiso, morto di carcere nel Salento

(di Marilù Mastrogiovanni – da “il Manifesto” del 25 marzo 2016) Un contratto di fornitura di illuminazione votiva per la sepoltura di Antonio Fiordiso. Per diverso tempo è stato questo l’unico “certificato di morte” in mano ad Oriana, zia di Antonio e sua unica parente. Antonio aveva 32 anni ed era detenuto dal 2011 nel…
Leggi tutto

Dire 'no' alla mafia a 13 anni

Dire ‘no’ alla mafia a 13 anni

Due ore, domande serrate, su mafia, politica, collusione mafia-politica, impegno civile, paura, trattativa Stato-mafia, responsabilità collettiva, scelte individuali. Scegliere di dire “no” quando sarebbe più facile dire “si”. Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Nino Di Matteo, Peppino Impastato, Giovanni Spampinato, don Tonio Bello, Ossigeno per l’informazione, 2700 giornalisti minacciati in Italia dal 2006 ad oggi. Libertà…
Leggi tutto

Le querele temerarie sono una minaccia e una violenza. Ma #iononstozitta. E parte la raccolta firme

Le querele temerarie sono una minaccia e una violenza. Ma #iononstozitta. E parte la raccolta firme

Le storie delle giornaliste minacciate si assomigliano tutte. C’è una violenza di genere dedicata solo a noi. Ma “siamo qui per difendere la libertà d’informazione ed esigere il rispetto della nostra dignità di donne”, ha detto ieri Alessandra Mancuso, presidente della Commissione pari opportunità della FNSI, aprendo la manifestazione organizzata in collaborazione con Amnesty International,…
Leggi tutto

Bindi: sacra corona unita, il welfare del Salento

Bindi: sacra corona unita, il welfare del Salento

“Una mafia ben radicata nel territorio e la sua forza sta proprio nella sua conformazione reticolare”. La presidente della Commissione nazionale antimafia Rosy Bindi, a conclusione delle audizioni tenute nel Salento, traccia lo scenario delle infiltrazioni della sacra corona nel tessuto sociale del Tacco d’Italia, paragonandola ad un vero e proprio “Welfare”, la funzione di Stato…
Leggi tutto

Siamo tutti Nino Di Matteo

Siamo tutti Nino Di Matteo

di Agnese Biasco, Alessia Costa, Gilda Marzano, Roberta Rizzo Ieri è stato bellissimo. Sono stata felice e orgogliosa di vedere i “miei” studenti intervistare Nino Di Matteo. Sentire il magistrato complimentarsi con loro per i messaggi che gli avevano inviato per la manifestazione dei due anni di “Scorta civica”. Messaggi che altri studenti di Palermo hanno…
Leggi tutto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
Facebook6k
Twitter3k
YouTube273