Blog

Giornalista e scrittrice salentina

“Giornalisti: la bestia nera della criminalità organizzata”: il rapporto di Reporters sans Frontieres

“Giornalisti: la bestia nera della criminalità organizzata”: il rapporto di Reporters sans Frontieres

Più di 30 i giornalisti uccisi dalle organizzazioni criminali, dall’inizio del 2017, alcuni nel cuore della civile Europa. L’allarme dell’organizzazione internazionale L’unica scelta per i cronisti che scoprono vicende riguardanti la criminalità organizzata è, spesso, non dire niente o rischiare la vita. Nel mondo sono più di 30 i giornalisti uccisi da organizzazioni criminali dall’inizio…
Leggi tutto

"Journalists: bugbears of organized crime": RSF report on journalists who are targeted by organized crime

“Journalists: bugbears of organized crime”: RSF report on journalists who are targeted by organized crime

by Marilù Mastrogiovanni  The only choice for reporters who uncover facts about organized crime is often between saying nothing and risking their lives. Worldwide, more than 30 journalists have been killed by criminal organizations since the start of 2017, RSF learned in the course of several months of research for this report, in which it…
Leggi tutto

Mazzola, giornalista TG1 aggredita a Bari: per la Procura è mafia

Mazzola, giornalista TG1 aggredita a Bari: per la Procura è mafia

Chiuse le indagini per l’aggressione di Maria Grazia Mazzola, inviata del Tg1, da parte di Monica Laera, del clan Laera-Strisciuglio-Mercadante: “L’obiettivo era controllare il territorio col metodo mafioso”   Di Marilù Mastrogiovanni “Ehi non venire più qua che ti uccido”. Chiuse le indagini sull’aggressione di Maria Grazia Mazzola, inviata del Tg1, da parte di Monica…
Leggi tutto

La versione di Daphne

La versione di Daphne

L’uccisione della reporter maltese Daphne Caruana Galizia ha riacceso un dibatto che nell’Ue sembrava scontato: il rapporto tra democrazia e libertà di informazione. Oggi le fake news, i gruppi d’odio organizzato e gli stessi politici incitano costantemente a screditare i giornalisti e a considerarli come avversari da eliminare. Nel Parlamento Ue si discutono proposte perché…
Leggi tutto

Donne in prima linea: intervista a Mastrogiovanni, Natale e Silvestrini

Donne in prima linea: intervista a Mastrogiovanni, Natale e Silvestrini

Maria Teresa Lamberti intervista per Radio Rai1 donne fuori dal comune Maria Teresa Lamberti, voce storica di Radio Rai, mi ha intervistata per la sua rubrica “Donne in prima linea”, in onda su Radio Rai1. MI ha intervistata insieme a due donne fuori dal comune: Marilena Natale, giornalista che scrive di camorra nella terra dei fuochi…
Leggi tutto

Deontologia e mafia: raccontare la verità è possibile?

Deontologia e mafia: raccontare la verità è possibile?

Ne ho parlato al Festival dei giornalisti del Mediterraneo. Ecco il mio intervento Buonasera, grazie a tutti e grazie a Tommaso Forte, che mi ha voluto per inaugurare questa decima edizione del Festival dei Giornalisti del Mediterraneo. Il Tacco d’Italia a breve compirà 15 anni; è una testata che nasce come giornale d’inchiesta sulla mafia…
Leggi tutto

Il Salento come Ostia? Alziamo gli scudi della “buona vita organizzata”

Il Salento come Ostia? Alziamo gli scudi della “buona vita organizzata”

La “Buona vita organizzata” versus la “mala vita organizzata”. I cittadini si riprendano il Salento di Marilù Mastrogiovanni Prima dell’estate ho partecipato ad una puntata di “Buon pomeriggio”, condotta da Michele Cucuzza su Telenorba. Riporto qui i passaggi salienti di quel confronto. L’occasione del dibattito nasceva da un’intervista che avevo rilasciato a Flavia Piccinni per…
Leggi tutto

Bari, una scuola occupata per sottrarre il quartiere Libertà al giogo del clan Strisciuglio

Bari, una scuola occupata per sottrarre il quartiere Libertà al giogo del clan Strisciuglio

Nel cuore del quartiere “Libertà”, territorio del clan Strisciuglio, una scuola abbandonata riprende vita e infiltra anticorpi contro la mafia, la rassegnazione, la paura Mi sembra ancora di vederli i ragazzini delle medie che per fare filone scappano dalle finestre della scuola “Melo da Bari”, mentre l’insegnante spiega. Una scuola dove per un adolescente era…
Leggi tutto

Diritto di sapere

Diritto di sapere

Diritto di sapere. Questo è il tema dell’incontro in cui io e Paolo Borrometi dialogheremo a Bari il prossimo giovedì 10 maggio alle ore 18:00 presso Spazio 13 (qui il programma della rassegna). Collega, ma prima di tutto amico, è stato minacciato di morte dalla mafia siciliana, ed è vivo perché, come ripete lui, “la…
Leggi tutto

Appello dei cronisti ai loro capi: “Illuminate” le inchieste dei giornalisti minacciati

Appello dei cronisti ai loro capi: “Illuminate” le inchieste dei giornalisti minacciati

Dopo gli arresti degli esponenti del clan di Cosa nostra che in Sicilia stava organizzando l’assassinio del giornalista Paolo Borrometi, numerosi giornalisti stanno sottoscrivendo un appello ai vertici dei loro giornali, per riprendere le inchieste dei colleghi oggetto di minacce   Care direttrici e cari direttori, Avete una grande responsabilità nel dirigere gli organi di…
Leggi tutto

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!