Congratulazioni a Bepi Martellotta e a tutta la squadra di colleghe e colleghi neoeletti e/o riconfermati. Per la prima volta nella storia del sindacato pugliese dei giornalisti la rappresentanza femminile supera quella maschile: la giunta che affiancherà Martellotta è composta da 5 donne e 3 uomini. Ai vertici delle segreterie provinciali ci sono 4 donne e 2 uomini. Un grande successo, che senza dubbio va condiviso con il segretario nazionale Raffaele Lorusso​, con il presidente nazionale della FNSI Beppe Giulietti e con le donne della Federazione nazionale della stampa, con la presidente di Inpgi, Monica Macelloni, una “Giulia” e con tutte le altre colleghe di Giulia giornaliste, in primis Rossella Matarrese, coordinatrice regionale di Giulia-Puglia, confermata nella giunta esecutiva pugliese. A Rossella tutto il mio sostegno e i miei migliori auguri di buon lavoro, insieme alle colleghe Valeria D’Autilia, Patrizia Sgambati, Maria Pia Romano, Mariateresa Amoruso.

In futuro, una migliore comunicazione potrà sicuramente allargare la platea dei votanti e incrementare il livello di democrazia interna: le liste uniche e le acclamazioni, se da una parte fanno piacere, dall’altra non sono mai un buon segnale.
Come anche consultazioni allargate e partecipate, per la presentazione dei programmi e poi per la formazione delle liste, sarebbero auspicabili. Su che basi si possono coinvolgere i colleghi più giovani, che si affacciano a questa professione, e come possiamo essere credibili nei loro confronti, se non attraverso la condivisione di valori e proposte sul futuro di quello che dovrebbe continuare ad essere il mestiere più bello di tutti?

Bene così, comunque. L’importante è lavorare nella stessa direzione, cioè per difendere l’articolo 21 della Costituzione.


Ad maiora e buon lavoro a tutte e a tutti. Abbiamo creato le condizioni perché alla prossima elezione le donne ricoprano i vertici e non le seconde file.
Personalmente, anche se purtroppo non ho potuto votare, sento un po’ mia questa svolta al femminile, avendo fatto avvicinare ad Assostampa Puglia nuove iscritte, prima sconosciute e che oggi si sono conquistate un posto al sole.

Come fondatrice del Forum of Mediterranean Women Journalists che si svolge in Puglia da quattro anni, anche grazie al sostegno della FNSI, e come animatrice di “Giulia” della prim’ora, ho lavorato e lavorerò perché donne dalle teste libere e pensanti conquistino sempre più tutti i vertici, inclusi quelli del sindacato.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!