«Il quotidiano online “Il Tacco d’Italia”, con il sostegno dell’Associazione della Stampa di Puglia e della Federazione nazionale della Stampa italiana, ha presentato istanza al Tribunale del Riesame per chiedere il dissequestro di due articoli della collega Marilù Mastrogiovanni, disposto dal gip del Tribunale di Lecce su richiesta del pubblico ministero. La testata giornalistica, assistita dall’avvocato Francesco Paolo Sisto, considera illegittimo il sequestro in quanto, come già denunciato dall’Associazione della Stampa di Puglia e dalla FNSI, non rientra in nessuno dei casi consentiti dalla legge, ma si fonda su una presunta diffamazione a mezzo stampa contestata alla collega Mastrogiovanni per i contenuti di una serie di articoli e della quale si dovrà legittimamente discutere in un eventuale processo». Lo affermano, in una nota, Associazione della Stampa di Puglia e Federazione nazionale della Stampa italiana.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!